La Rousseff presso l’Onu: riconosciamo la Palestina

Città del Vaticano – Ormai è una tradizione. Il Brasile è il primo Stato ad avere diritto di prendere la parola in aula presso l’assemblea generale dell’Onu. In ogni caso l’intervento di Dilma Rousseff, ieri a New York, è passato alla storia delle Nazioni Unite come quello della prima donna ad aver aperto il più importante vertice mondiale.

“Questa è la prima volta nella storia delle Nazioni Unite che una voce femminile apre l’assemblea generale. Questa è la voce della democrazia e dell’uguaglianza che si espande da questa tribuna che ha la responsabilità di essere la più rappresentativa del mondo”,

Nell’intervento di quasi mezz’ora, la Rousseff ha ribadito che il Consiglio di Sicurezza dev’essere riformato con urgenza e che il Brasile è ormai in grado di assumere un posto permanente.

“La legittimità dello stesso Consiglio dipende da questa riforma. La mancanza di rappresentanza del Consiglio diventa ogni anno più preoccupante. Il Brasile è pronto ad assumersi le sue responsabilità come membro permanente”.

Dopo aver rivolto la parola al Sud Sudan, il più giovane membro dell’Onu, la Rousseff ha chiarito la volontà brasiliana rispetto al riconoscimento dello Stato palestinese.

” Il Brasile è pronto a collaborare con il più giovane membro delle Nazioni Unite. Anche a contribuire al suo sviluppo sovrano, ma ancora oggi rimpiango di non poter accogliere da questa tribuna, la voce piena della Palestina presso le Nazioni Unite. Il Brasile già riconosce lo Stato palestinese in quanto tale, con i confini del 1967, in linea con le risoluzioni delle Nazioni Unite. Come la maggior parte dei Stati Membri in questa Assemblea, riteniamo che sia giunto il tempo di vedere qui rappresentata la Palestina con pieni diritti”.

Infine, la Rousseff, ha sottolineato la priorità data alle donne da parte del Segretario Generale Ban Ki-moon.

“Mi compiaccio in particolare per la creazione di ‘Onu Women’ e con il suo Direttore Esecutivo, Michelle Bachelet”.

Anúncios

Deixe um comentário

Preencha os seus dados abaixo ou clique em um ícone para log in:

Logotipo do WordPress.com

Você está comentando utilizando sua conta WordPress.com. Sair / Alterar )

Imagem do Twitter

Você está comentando utilizando sua conta Twitter. Sair / Alterar )

Foto do Facebook

Você está comentando utilizando sua conta Facebook. Sair / Alterar )

Foto do Google+

Você está comentando utilizando sua conta Google+. Sair / Alterar )

Conectando a %s